Crea sito

Filastrocche illustrate per bambini

FILASTROCCHE CORTE Il nuovo nato. Attenti alla spina! Il grillo Arturo. Gino il tartarughino. Le farfalle. Il vento. Le sette paperelle. L’arcobaleno. Il parco giochi Il coniglio Piglio. Mille e uno. Nel mare. Il Barbagianni. Lo Spaventapasseri FILASTROCCHE LUNGHE Alla stazione. Il foglio bianco. Il principe che scappa. L’uovo di pasqua. Vacanze estive. Il pupazzo Continua

Il parco giochi

In città c’è una piazzetta, per i bimbi è ben protetta. Puoi restarci a conversare, è un bel posto dove andare. Trovi anche le panchine, nonni zii e carrozzine. Genitori coi bambini, alberi, prati e fiorellini. C’è uno spazio per giocare, a pallone o pattinare. Sparsi in giro bene bene, scivoli, castelli e altalene. Lì Continua

L’arcobaleno

Quando arriva il temporale, è la pioggia stagionale. Se si calma la tempesta, poi nell’aria cosa resta? Gocce d’acqua in sospensione, fanno proprio un figurone! È lo spettro della luce, passa il sole e le traduce. Il riflesso si colora, ecco l’arco che riaffiora. Prima rosso e poi arancione, guarda che combinazione! Splende il giallo Continua

Le sette paperelle

Mamma papera covava covava, zitta zitta se ne stava, qualche volta si annoiava, ai bei prati ripensava. Ad un tratto cosa sente? è un rumore un pò insistente. S’alza su rapidamente, e lo vede chiaramente. Finalmente c’è la schiusa, ora si che si è confusa. Poi le conta alla rinfusa, sono sette nessuna esclusa. Fan Continua

L’albero di Natale

  C’era una volta in una campagna, un bel pino di montagna. C’è cresciuto un pò per caso, certamente da un travaso. Si racconta tra la gente, una storia commovente, che l’avevano comprato, proprio al supermercato. Così triste e malandato, era stato sradicato. Nella zolla ormai viveva, e da giorni non beveva. Ma rimesso nel Continua

Capitan Peppe

    Capitan Peppe sulla sua nave, aveva un forziere senza la chiave. Non poteva rinunciare, il tesoro voleva trovare. Ma il baule pareva blindato, era troppo sigillato. “Per il corpo di mille balene!” esclamava “Non va bene!” Si dannava, brontolava, che nessuno lo aiutava, ad aprirlo e controllare, prima di buttarlo a mare. Sgridava Continua

Il vento

Se la brezza soffia leggera, fila liscio fino a sera. Ma se s’alza il forte vento, tutt’intorno è già un fermento. Smuove foglie, vola il cappello, guai se apri quell’ombrello. Certi dicono “È la Bora!” Quello è freddo, non è ora. Poi c’è il refolo improvviso, spira sempre più deciso. Forse è il vento di Continua

Babbo Natale

Tutto è pronto Babbo Natale, presto vestiti e sii puntuale. Barba bianca e vestito rosso, Babbo Natale sei grande e grosso! Prendi il sacco dei regali, e poi mettiti gli occhiali. Leggi quelle letterine, e non scordar le cartoline. Sono i sogni dei bambini, desideri genuini. T’hanno scritto che son buoni, e s’aspettano bei doni. Continua

Il Pupazzo di Neve

Era tardi quella sera, s’era fatta una certa ora. Sulla strada del ritorno, quanta neve tutt’intorno! L’atmosfera lungo il viale, era alquanto surreale. Poi d’un tratto all’improvviso, senza neanche un preavviso, gli animali nel boschetto, il cane, l’alce e il coniglietto, si nascosero impauriti, zitti zitti ammutoliti. Cosa videro davanti, per scappare tutti quanti? Tra Continua

Vacanze estive

Che sorrisi stamattina, gira un’aria genuina. Alla scuola dei bambini, stanno tutti seduti vicini. Sono intenti ad ascoltare, a dipingere e punzecchiare. Sempre insieme tutto l’anno, quante cose impareranno? Ma c’è un giorno per studiare, ed un altro per giocare. Altre poi le circostanze, sono i mesi di vacanze. E quel tempo è arrivato, e Continua

1 2