Crea sito

Il gatto, il topo e la signora

Una volta in un cortile, c’era un gatto un pò distratto.
Un topolino gli si è avvicinato, e lui nemmeno l’ha notato.

C’era un motivo di quella svista, non era certo un apprendista.

Stava guardando l’orizzonte e attendeva tranquillamente

 la signora dei croccantini, che arrivava con i cestini.

Ma lei d’un tratto è spaventata, proprio il topo l’ha turbata.

Si è fermata e ha gridato, a quel micetto sfaccendato.
“Micio micio su, prendi quel topo!”
“Miao” pensa lui “Ci vado dopo.

 I tuoi bocconi appetitosi, miao miao, sono meno faticosi.
Sto meglio seduto senza far niente, se posso mangiare, comodamente, miao.”
Furbo il topo, che lo sapeva “squit”, sotto i baffi se la rideva.
Se ne va via assai soddisfatto, tanto ha ingannato la signora e il gatto, “squit”.

 

 


Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.