Crea sito

Il grillo Arturo

Salta e canta il grillo Arturo,
e non bada che quel muro,
è più alto da lì sotto,
e ci finirà col botto.
Oramai è troppo tardi,
se ne accorge dagli sguardi,
delle piccole formiche,
che non gli sono tanto amiche.
Stanno lì a sghignazzare,
sempre pronte a criticare.
Giudicato sfaccendato,
ora si che è imbarazzato.
Lentamente s’era alzato,
e le aveva salutato,
sorridendo allegramente,
come se non fosse niente.

 


Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.