Crea sito

Il pinguino Ticchettacche

Il pinguino Ticchettacche,
se cammina fa mosse bislacche.
Oscilla di qua e traballa di là,
ma quanto è  buffo, chissà se lo sà?


Capita a volte se vuol giungere prima,
che si lanci di pancia da sopra la cima.
Scivola via sul bel manto ghiacciato
e con un gran tuffo in acqua è saltato.

Ma lui è un uccello, ha anche le ali,
che cosa ci fa nelle terre glaciali?
É  certo non vola, non lo può proprio fare,
le sue ali sa usarle, come un pesce nel mare.
È lì che lui caccia, da abile nuotatore,
sfreccia veloce, come fosse il migliore.

 E poi Ticchettacche ha tante piumette,
e chi ne ha, più ne mette.
E’ un dolce batuffolo morbido e carino,
che ti vien voglia di dargli un bacino.

Forse è per questo che non è mai freddoloso,
sa resistere anche al gelo più brividoso.
Se lo vedi sta fermo, quando infuria tempesta,
se poi la neve lo copre, e nemmeno si sposta,


sicuro ha un tenero compito da rispettare,
tra le zampe c’è un uovo da coccolare.
Tornerà presto l’amica pinguino,
le darà il cambio per un bocconcino,

Ma l’ovetto è  già schiuso, guarda lì che musetto,
Ticchettacche è già padre di un bel cuccioletto!

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.